SCOPRI IL MICROMONDO DEI VERMI MARINI PRESENTI NEI MARI DOLOMITICI DI 235 MILIONI DI ANNI FA

 

Questi cerchi colorati sono quasi certamente tane di vermi marini, e la massa scura da cui spuntano è un’incrostazione di calcite precipitata in una mucillagine batterica. A raccontarlo è raccapricciante. Eppure, nel Carnico inferiore (circa 235 milioni di anni fa) i mari delle Dolomiti erano ricchissimi di queste mucillagini batteriche; intere montagne come il Sella o il Sassolungo sono essenzialmente enormi  

castelli d’incrostazioni batteriche, con pochi altri fossili (spugne, coralli qualche conchiglia) che contribuirono minimamente al volume della roccia. Oggi non è più così. Ambienti come quelli dove proliferavano questi batteri oggi sono colorate barriere coralline. Viviamo in un’epoca fortunata, e il mare del Triassico, se lo potessimo vedere per com’era, ci sembrerebbe forse quello di un pianeta alieno.

 

Nome:Microbialite
Classificazione:Roccia sedimentaria chimica, boundstone microbiale
Minerali presenti:Calcite
Fossili:microbialiti di tipo trombolitico
Località:Forcella Giau, Monte Cernera (46°28'22.0"N 12°04'30.1"E)
Formazione:Formazione di San Cassiano
Età:Carnico inferiore (circa 235 milioni di anni)
Ambiente deposizionale:Piattaforma carbonatica, scogliera microbiale