GUARDA GL’INCREDIBILI COLORI DI QUESTI MICRO FOSSILI IN CALCARE DELLE DOLOMITI

 

Questa composizione complessa di colori e toni di grigio, con alcune macchie di colore uniforme e altre dalla texture particolare, è un paesaggio di sabbia fatta di frammenti di gusci di organismi marini, ora fossilizzati. E’ un tipo di calcare, e in realtà è una roccia molto comune: questo dovrebbe farci capire che i fossili non sono una rarità, alle volte anzi sono i costituenti principali delle rocce. Spesso i fossili sono microscopici, e sfuggono all’osservazione.

In questa immagine, sono riconoscibili almeno due tipi di fossile: al centro, due frammenti di echinoderma. Gli echinodermi sono gli organismi marini che comprendono stelle di mare, ricci di mare, gigli di mare e cetrioli di mare. Altri granuli attorno ai due centrali, di forma allungata, sono invece frammenti di conchiglia.

Tutti i granelli di questa “sabbia fossile” hanno dimensioni di circa un millimetro.

 

Nome:Fossili in calcare
Classificazione:Roccia carbonatica, grainstone oolitico-bioclastico
Minerali presenti:Calcite, Dolomite
Fossili:Echinodermi, molluschi
Località:Rifugio Dibona (46°32'1.61"N 12° 4'18.87"E)
Formazione:Formazione di Heiligkreuz
Età:Carnico inferiore (ca. 235 milioni di anni)
Ambiente deposizionale:Piattaforma carbonatica