SCOPRI LE MICROFOTO DI QUESTA ROCCIA DI QUARZO  FORMATASI 230 MILIONI DI ANNI FA

Scopri le località nel modo dove oggi si stanno formando simili rocce. Clicca sulle coordinate gps

La roccia di arenaria in questa immagine è essenzialmente sabbia vista al microscopio, una sabbia fatta solo di quarzo. In realtà, a differenza della sabbia di una spiaggia, questa è una roccia cementata, vale a dire che i granelli di sabbia sono tenuti assieme da un cemento naturale che si è depositato tra i granelli stessi, mano a mano che la sabbia veniva coperta da altri sedimenti. I granelli di quarzo sono molto evidenti nella foto, sono limpidi e colorati. Ma anche il cemento è chiaramente visibile: è fatto di cristalli molto

piccoli (pochi centesimi di millimetro) di dolomite e appare come un velo di polvere grigia tra i granelli. Questa sabbia è stata deposta in un ambiente caldo e arido da un fiume che evaporava così in fretta da non arrivare al mare. I geologi chiamano questi ambienti “dryland river systems”, che potrebbe essere tradotto come “fiumi delle terre secche”. Un ambiente simile è oggi visibile attorno al Lago Eyre in Australia (28° 2’20.00″S 137° 5’30.00″E) o ai piedi di alcune montagne della penisola araba (22°12’60.00″N 58° 2’0.00″E).

 

Nome:Quarzarenite
Classificazione:Roccia sedimentaria clastica
Minerali presenti:Quarzo, Dolomite, altri
Fossili:Nessuno
Località:Rifugio Dibona (46°32'5.09"N 12° 4'21.20"E)
Formazione:Formazione di Travenanzes
Età:Carnico superiore (circa 230 milioni di anni)
Ambiente deposizionale:Dryland river system