ECCO A VOI  GLI OOIDI PICCOLE SFERULE DI 1 MM  CHE CEMENTATE FRA LORO COSTITUISCONO MOLTE ROCCE DOLOMITICHE

 

 

Le palline visibili in questa fotografia sono fatte di carbonato di calcio, e hanno un diametro di meno di un millimetro. Si chiamano ooidi, e la roccia che le contiene prende il nome di oolite. Ogni ooide cresce attorno a un granello iniziale, come una perla, ed è fatto di aragonite (una forma di carbonato di calcio) come le perle. Ma a differenza delle perle non è parte del guscio di una conchiglia. Gli ooidi si formano in ambienti dove le correnti di marea o le onde mantengono l’acqua del mare sempre in movimento. Ma questo non basta a spiegare perché si formino, quando invece dall’acqua di mare normalmente non precipita carbonato.

Secondo alcuni, gli ooidi si formano perché comunità di batteri che vivono sui granelli di sabbia favoriscono la precipitazione dell’aragonite. Ci sono intere isole fatte di ooidi, come le Caicos nell’arcipelago delle Bahamas. Nel passato, intere montagne sono state costruite dall’accumulo di ooidi – ad esempio, i tornanti che salgono al Passo di San Boldo sono scavati nelle ooliti. Non c’è dubbio che i batteri ci abbiano dato dentro.La striscia colorata che descrive una curva al centro dell’immagine è la sezione di una conchiglia fossile. Anche lei ha dato un piccolo contributo alla costruzione della montagna…

 

Nome:Oolitefossilifera
Classificazione:Roccia sedimentaria carbonatica
Minerali presenti:Calcite
Fossili:molluschi, echinodermi, foraminiferi, alghe verdi
Località:Rifugio Lavarella (46°36'48.35"N 12° 0'24.42"E)
Formazione:Gruppo dei Calcari Grigi
Età:Giurassico Inferiore (circa 238 milioni di anni)
Ambiente deposizionale:Piattaforma carbonatica, secca oolitica