IL GIOCO MUSICALE CHE SVELA L’ARTE RACCHIUSA NELLA SCIENZA

ISTRUZIONI PER GIOCARE

  1. Guarda la microfoto
  2. Pensa a una musica
  3. Incolla sul post il link di Youtube o di Spotify del brano e aggiungi un breve commento sulla tua scelta.

Dopo il Bambin Gesù delle Mani di Pinturicchio e l’opera grafica dell’artista Hubert Scheibe del Museion di Bolzano, protagonista di Microcosmoart Listening è l’arte racchiusa nella scienza. Due sono le microfoto che partecipano al gioco musicale.

La prima è una roccia composta da ooliti, particelle di carbonato di calcio, che, ora come 200 milioni di anni fa, contribuiscono al candore delle spiagge e alla formazione delle lagune tropicali. La seconda proviene dalla collezione del MUSE e raffigura microrganismi vegetali: i fitoplancton degli specchi d’acqua alpini. Un abbinamento che avvicina i laghi dolomitici alle spiagge bianche dei mari tropicali: due mondi che non hanno in comune solo la bellezza, ma anche l’azione dei micromondi che danno origine al paesaggio visibile ad occhio nudo.

Fitoplancton, Lago di Tovel, coll. MUSE di Trento
Fitoplancton, Lago di Tovel, coll. MUSE di Trento

A partire dal 19 marzo sulla pagina Facebook del MUSE di Trento e di Radio Cortina è possibile suggerire un brano musicale a queste due microfoto.

sfere di ooidi costituiti da carbonato di calcio con micro conchiglia fossile in sezione
sfere di ooidi costituiti da carbonato di calcio con micro conchiglia fossile in sezione

I brani musicali più votati verranno trasmessi via radio entrando nella playlist finale, che verrà annunciata nella diretta del 10 aprile 2016.